Metodi & Strumenti

Il report cartaceo

Nell’attività da me svolta da Allenatore, da Match Analyst e Scouting, la tecnologia assume sicuramente un aspetto fondamentale.

Esempio
Una parte di un mio report cartaceo

Lavoro in ambiente Mac e porto allo stadio (o lo utilizzo a video),  uno stampato creato con Keynote (l’omologo di PowerPoint di Microsoft), su cui vado a rilevare tutti i parametri richiesti dallo staff inerenti alle caratteristiche della squadra da osservare.

Stagione 2014/15: ruolo di osservatore delle squadre avversarie S.S.C. Napoli

Durante questa stagione ho svolto la mansione di osservatore (esterno) delle squadre avversarie, viaggiando qua e là per gli stadi della serie A e lavorando anche a video (per integrare il report) soprattutto per analizzare le avversarie europee.

Oltre a considerare i canonici dati relativi alle squadre contrapposte a inizio e fine gara, la disposizione nelle due fasi della squadra osservata, le caratteristiche complete dei giocatori schierati e altri dati specifici, tale stampato mi serve per registrare in modo semplice e veloce l’esatto momento in cui avviene un determinato evento.

“Non si può osservare tutto, altrimenti non si vedrà nulla”

Ad esempio: se al minuto 43’34” del primo tempo vi è un calcio d’angolo a favore della squadra osservata, inserirò in una determinata griglia tabellare il minuto esatto in cui si verifica l’evento; andrò a riprenderlo in un secondo momento, a video quando valuterò o meno se potrà essere rilevante o meno ai fini dello studio.

Dopo aver scaricato la gara dal server di WyScout, pochissimo tempo dopo la sua conclusione (3-4- ore al massimo), passo all’utilizzo di VideoMatch che è il più avanzato programma di video analisi delle partite di calcio attualmente in commercio. Vado quindi a sommare gli eventi registrati su carta creando un piccolo montaggio video; questo mi servirà esclusivamente a dare vita a dei fotogrammi che comporranno parte del report cartaceo.

VideoMatch è progettvm-logoato e sviluppato da SICS sulla base di anni di esperienza nel settore e di collaborazione con i più prestigiosi staff tecnici nazionali e internazionali.

Il programma si caratterizza per una estrema facilità e immediatezza di utilizzo e per una particolare attenzione alla riduzione dei tempi necessari per effettuare approfondite analisi delle partite.

E’ un software che può essere utilizzato tranquillamente anche da addetti ai lavori dilettanti.

Tra l’altro Sics, da settembre 2014, ha introdotto un innovativo sistema di rilevazione dei dati che di fatto, pone l’accento sull’indice di pericolosità creato e subito dalle squadre, oltre a una più reale e omogenea classificazione dei passaggi.

Wyscout è una piattaforma tecnologica che oggi utilizzano più di 100 club professionisti (18 di serie A) e agenzie per la ricerca di giocatori in tutto il mondo. Grazie a Wyscout ogni direttore sportivo e agente può visionare qualsiasi giocatore in oltre 60 nazioni del mondo in tempo reale e poi decidere se approfondire, andando ad osservare il calciatore di persona, prendendo contatto col suo agente. In altre parole è una sorta di mega-database di dati e video di 70.000 giocatori al mondo, una banca dati aggiornata in tempo reale. Non è una piattaforma pubblica ma riservata ad agenti Fifa, club federazioni e leghe.

“La Match Analysis considera parametri fisici, tecnici e tattici finalizzati alla programmazione e al miglioramento della performance dell’atleta o di squadra”

Opta è l’azienda leader mondiale nella raccolta ed elaborazione in diretta di dati sportivi. Il suo utilizzo nelle mie relazioni si limita all’evidenziazlogo_optaione di alcune statistiche (collegate strettamente all’analisi qualitativa) che vado ad estrarre da un sito molto completo: whoscored.com. Questo server offre un’ampia gamma di statistiche individuali sia a livello di competizione, che di club e di singolo giocatore dando un ottimo contributo nel completamento del report se, ripeto, collegato in modo logico all’analisi qualitativa effettivamente verificatasi nel campo di gioco, in quanto il dato numerico fine a se stesso, non lo considero un parametro importante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *